PERCHÉ È IMPORTANTE LA TRASFORMAZIONE: ECCO COME FUNZIONA.

Apprendimento VS Trasformazione

Apprendimento non è sinonimo di trasformazione. Generalmente, con il termine apprendimento, intendiamo l’acquisizione di nuove e continue nozioni che possiamo fare nostre. Consiste quindi nell’acquisire dati e nozioni che, se non costantemente usati, verranno dimenticati. Ti è mai capitato di leggere un libro ma, nonostante la tua concentrazione, dimenticare l’80% di ciò che c’era scritto? Se ti è successo, puoi star certo di essere in buona compagnia, in quanto è quello che è stato dimostrato da diversi studi.

La trasformazione è diversa: è un cambiamento di prospettiva! Quando ci trasformiamo il nostro cambiamento è inarrestabile e una mente espansa non può tornare alla sua forma iniziale.

“Si tratta di un cambiamento di consapevolezza che modifica sensibilmente e irreversibilmente il nostro modo di essere nel mondo”.

– Edmund O’Sullivan

Cosa provoca la trasformazione

Abbiamo visto che la trasformazione è diversa dall’apprendimento, è un cambiamento di prospettiva che, una volta intrapreso, non può farci tornare al nostro stato iniziale. Ma cosa la provoca? Essenzialmente due aspetti: la sofferenza e la saggezza. La maggior parte dei filosofi che hanno studiato questo fenomeno sono concordi nel ritenere che questi sono i due massimi filoni scatenanti.

  • La sofferenza

Le delusioni fanno parte della vita, tutti noi ne abbiamo sperimentato almeno una che ha provocato in noi una momentanea ferita.

Questi eventi ci hanno segnato nel profondo, scatenando in noi sensazioni intense e poco piacevoli, ma ci hanno anche dato delle importanti lezioni.

Ora chiudi gli occhi e pensa, solo per un momento ad un evento poco piacevole che ti ha segnato. Rimani distaccato dall’emozione che riemerge e rifletti: cosa ti ha insegnato quell'evento? Oppure, cosa puoi imparare da quell’evento?

Nulla accade per caso! C’è sempre qualcosa di positivo da cui possiamo trarre insegnamento.

  • La saggezza

Ti è mai capitato di notare che la vita sembrasse volerti mettere davanti le giuste situazioni? L’occasione giusta al momento giusto? (Ad esempio: il socio o la persona perfetta per un lavoro; un giusto libro; un giusto mentore; i giusti amici, ecc.) Allora puoi dire di aver vissuto un momento di sincronicità. Questo ti ha fatto acquisire fiducia, ti ha fatto sentire fortunato. Con il tempo si sono verificati fatti ed eventi che ti hanno fatto apprendere nuove idee che sono entrate dentro di te, che ti hanno fatto vivere determinati eventi, che ti hanno permesso di crescere ed evolvere.

Entrambe le strade viste portano alla trasformazione. Tuttavia, in base alla via presa, la nostra evoluzione può essere assai lunga, imprevedibile e costellata di eventi poco piacevoli (soprattutto quando percorri il prima possibilità).

La soluzione definitiva per una perfetta trasformazione

Vuoi evolvere? Vuoi trasformarti costantemente? Vuoi migliorare la tua vita e le sue aree? Puoi farlo! Puoi velocizzare il tuo processo di crescita e far sì che non siano sempre i momenti di sofferenza o il lento accumulo di eventi sincronici a risvegliarti; questi saranno un lontano ricordo.

Lo farai costantemente lavorando sulla tua persona, praticando la crescita personale andando a cercare attivamente i giusti eventi, le giuste informazioni, le giuste guide per il tuo sviluppo.

Una delle nostre maggiori qualità è proprio quella di avere un’adeguata mentalità di crescita, per prenderci cura della nostra evoluzione.

Mettendo la nostra crescita al primo posto, cresceranno anche le altre aree della nostra vita. Quando ci applichiamo nel migliorarci e nel perfezionare le diverse aree, queste fluiscono e crescono esponenzialmente con noi. È una legge che possiamo chiamare Legge dell’Attenzione.

Quindi, quando decidiamo intenzionalmente di leggere, studiare e crescere vedremo progressi illimitati e la nostra vita sarà il meglio del meglio.

Adesso inizia a prendere consapevolezza di ciò che hai letto e dai vita alla tua trasformazione già da ora. Prendi la tua agenda e scrivi in questo momento:

  1. Individua un momento in cui hai sperimentato la sofferenza: come ti ha segnato? Cosa hai appreso? Prendere consapevolezza di ciò ti può fornire la conoscenza necessaria affinché questo non si ripeta in futuro.

  1. Quale è stato un mentore che ti ha dato gli insegnamenti giusti, che ti ha messo sulla tua strada attuale? C’è stato un libro che ti ha dato le giuste informazioni? Un evento in particolare? Individualo e scrivilo ora.

  1. Prima di andare a dormire ogni sera, sulla tua agenda, scrivi: “Il momento migliore della giornata è stato…”. E individua il momento della giornata in cui si è verificata una sincronicità, un evento favorevole per te, un momento in cui hai sperimentato emozioni e/o sensazioni amorevoli o estremamente positive.

Trasformarti costantemente, siamo in questa vita per evolvere. Al contrario del pensiero comune siamo qui per vivere le esperienze e l’esistenza che vogliamo: apri le tue ali e osa volare.


6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti